lunedì 25 gennaio 2010

Bada Bum Bada Bum Cha Cha #8 - la pizza

Parzialmente distrutte dall'intensa settimana di allenamenti e soprattutto scioccate dall’inusuale appuntamento per la partita (normalmente ci sarebbe stato “solo” allenamento), le baloncestogirls9697 hanno disputato venerdì l’ottava partita di campionato. Nonostante tutto hanno portato a casa altri due punti d'oro contro Montecatini.

Dopo aver giocato oltre metà della partita sotto l’effetto di un cocktail di anestetici, la formazione fiorentina ha prima recuperato il distacco di 8 punti inferto dalle ospiti nel corso dei primi due tempi, quindi ha avuto l’energia per reagire nelle fasi finali della gara. Con una repentina quanto improvvisa reazione le baloncestogirls9697 a partire dal 5’ del terzo tempo hanno messo in campo un pizzico di aggressività e sprazzi di lucidità che le hanno permesso di imporsi per 60 a 41. L'uscita per cinque falli a 4' dalla fine dell'incontro della montecatinese gi?96 può aver contribuito al mancato rush finale delle ospiti, ma ancora più determinante è stato l’incitamento dagli spalti con la promessa di una pizza fumante.

I primi due quarti sono stati tutto di marca ospite. La difesa delle baloncestogirls9697 ha espresso una rapidità pari a quella di un bradipo e soprattutto la reattività nel recupero dei rimbalzi, ha consentito alle avversarie almeno tre tiri per azione, fortunatamente per le padrone di casa con una media di realizzazione non particolarmente prolifica.

Dopo la pausa e il tentativo di scuotimento da parte di coachesseti78 le ragazze bianco-viola sono scese in campo riuscendo a contenere lo sbadiglio e lentamente a ridurre il distacco. Nonostante la decisione unanime delle baloncestogirls9697 di durare meno fatica possibile attuando lo schema del “palla lunga e pedalare” in alternativa al “tiro da fuori qualcuna penserà a recuperare”, dalla panchina la reazione non si è fatta attendere. Lo strategico minuto di sospensione dopo soli due minuti dal rientro in campo e i decibel che lo hanno scadenzato, hanno rimandato le ragazze in campo con le code stravolte, gli occhi stralunati ma la giusta decisione per affrontare “serenamente” la conclusione della partita.

La gara si è chiusa con un gratificante 60-41 per la compagine fiorentina che ancora una volta ha dato prova di notevole spirito agonistico-gastronomico.

Avanti il prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
... ...