lunedì 29 marzo 2010

Conflitto di interessi

Basket – Join the Game 2010.

Baloncesto: U13 femminile alle finali nazionali

Alle finali regionali del torneo 3c3 che si è svolto nel fine settimana a Massa e Cozzile le giovani U13 e U14 della società fiorentina hanno lasciato il segno, unica alternativa allo strapotere del Valdarno. La conferma di un lavoro importante sul vivaio.

Un mese di marzo davvero speciale per la società fiorentina. La settimana scorsa si è imposta con il gruppo delle veterane al primo posto del campionato UISP, e ieri ha conquistato le prestigiose le finali nazionali del torneo Join The Game 2010 con il gruppo U13.
Al torneo 3c3 organizzato dalle società RB di Montecatini e AB Massa e Cozzile hanno partecipato 448 atleti tra maschi e femmine, suddivisi in 112 squadre provenienti da tutta la Toscana, hanno giocato 149 partite giocando complessivamente 1017 minuti, segnando 3576 punti (3,5 punti al minuto) e tirando oltre 500 tiri da 3 punti, come da regolamento tutto in un giorno.
Al mattino si sono svolti i gironi eliminatori e nel pomeriggio si sono giocate le partite del secondo turno e le finali.

Le finali hanno avuto inizio con il “TIRO DA TRE” e con questa è arrivata la prima affermazione per la società fiorentina grazie a Giulia Ghiribelli (Under 14), unica in mezzo allo strapotere delle varie società del Valdarno. Nel gruppo Under 13 Deborah Carboni ha sfiorato il colpaccio arrivando seconda per un solo canestro. Questi gli altri vincitori Michelangelo Mascherini – Under 13 – (Polisportiva Galli); Marco Giuliani – Under 14 – (Sinergy Basket); Letizia Morandi – Under 13 – (Polisportiva Galli).

La Baloncesto poi si ripetuta dominando nel 3c3 categoria Under 13 dove ha battuto in finale e di misura il Basket Femminile Livorno A (7 – 5). Il gruppo formato da Deborah Carboni, Irene Seghetti, Elisa Trucioni e Matilde Vignozzi è stata perfetta nel suo percorso concludendo il torneo imbattuta e dimostrando una decisa personalità nel tiratissimo scontro finale. Adesso ad attenderle le finali nazionali che si svolgeranno a Jesolo Lido (VE).
Nell’Under 13 maschile si è ripetuto lo strapotere del Valdarno con la finale tra Polisportiva Galli A e Fides Montevarchi che hanno dato vita ad una partita appassionata ed incerta. Alla fine hanno prevalso i giocatori della Polisportiva Galli con il risultato di 13 – 10 rimasto incerto fino alla fine. In fin dei conti le due compagini sono quelle che hanno costituito l’ossatura alla squadra che ha dominato l’ultimo Torneo delle Province svoltosi di recente e che ha visto il trionfo della provincia di Arezzo.
Nel torneo dell’Under 14 femminile continua lo strapotere del Valdarno con lo scontro fraticida tra le compagini della Polisportiva Galli A e B contrapposte. Il risultato non è mai stato messo in discussione ed è terminato con la vittoria di A su B (18 – 5). C’è da segnalare che le ragazze vincitrici sono le detentrici nazionali del Trofeo 3c3 che l’hanno scorso hanno vinto nella categoria inferiore. Quindi ripetersi significa che il quartetto è formato da ragazze che alla tecnica aggiungono una grinta e determinazione che non ha eguali. Sicuramente saranno fra le favorite per le finali nazionali. Infine nell’Under 14 maschile la vittoria finale è andata alla Virtus Siena che ha avuto ragione di una sfortunata RB Montecatini che nonostante sia stata sospinta dall’incitamento del pubblico di casa ha perso per soli 3 punti (11 – 8) il risultato finale a favore dei senesi.

La brillante affermazione del vivaio bianco-viola è il risultato di un lavoro appassionato e costante nel settore della pallacanestro femminile che conferma la società fiorentina della Baloncesto un importante punto di riferimento a livello cittadino.

Di Donata Landini

(pubblicato su Nove da Firenze)

indescrivibile la gioia delle coach esseti78 e soprattutto dielle69

mercoledì 17 marzo 2010

Yes Wee Kend #14 - meno uno

Quando morì breznev, segretario generale del partito comunista dell’unione sovietica, il primo a riferirlo in italia fu il colonnello bernacca annunciando, mosca meno uno. Il 24 dicembre alle luci dell’alba con un solo occhio aperto emmeti01, otto anni, pensa meno uno. Il 16 maggio 1982 alle quattro e mezzo del pomeriggio un qualunque tifoso della fiorentina indignato, ferito, incredulo bestemmiò meno uno. L’ex presidente degli stati uniti d’america giorg dabliù busc quando vide appeso al cappio saddam hussein, annoiato commentò meno uno. Dopo tre mesi di dieta della luna della rivista donna moderna a base di yogurt, mele, banane e sane passeggiate all’aria aperta sconsolata ho constatato, meno uno. Lo scorso sabato pomeriggio a livorno verso le sette di sera sudate e senza fiato le baloncestogirls9697 hanno guardato il tabellone luminoso che impietoso segnava meno uno.

mercoledì 10 marzo 2010

non convenzionale di gestione ha la sua virtù

C'è una musica americana ditta all'ingrosso chiamato Pepper le cui modalità operative sono decisamente particolari. Tutti lavorano in azienda, dall'alto verso il basso CEO, si prefigge di affrontare qualsiasi lavoro, soprattutto nella stagione occupato. È così occupato che il lavoro del personale tutte le ore e tutti i giorni - il corollario è che, nei tempi scansafatiche, hanno felicemente settimana di lavoro a breve. Ma il business non si basa sullo sforzo umano per la sua efficacia: è altamente automatizzata, e l'intero processo di raccolta e la spedizione dello spartito, completo di fattura, viene attivato con l'ordinanza.

martedì 9 marzo 2010

Urlo

le baloncestogirls9697 hanno deciso insindacabilmente di cambiare l'urlo, da adesso sarà: yes, wee kend.

lunedì 8 marzo 2010

Bada Bum Bada Bum Cha Cha #13 - maremma appestata

Ma è mai possibile che uno debba sacrificare il pranzo e il pomeriggio di sabato per andare a giocare a Ghezzano maremma bucaiola dopo che ha convinto i genitori a fare uscire le figliole un’ora prima da scuola perché quelle favette della federazione mettono le partite alle 15.00 a Ghezzano maremma maiala Per ritrovarsi in campo un bischero qualunque che non ha mai visto una partita di pallacanestro prima maremma maiala Quel deficiente di arbitro che non sapeva neanche dove stare in campo maremma bucaiola correva di qua e di là maremma bucaiola fischiava e non sapeva cosa dire al tavolo maremma maiala Palla a due cazzo Passi cazzo Fallo cazzo E di chi cazzo Boh maremma maiala Uno sacrifica il suo tempo per tentare di giocarsela almeno alla pari e invece tutto deve essere nelle mani di un cretino con la maglia grigia capitato lì per caso che non ha la benché minima idea di come si gioca maremma maiala
Anche le avversarie maremma bucaiola sono parecchio più forti di noi maremma bucaiola non c’è niente da fare o che l’aria di provincia l’è più bona o che c’hanno più scelta perché c’è meno offerta sul territorio maremma bucaiola fatto sta che le altre sono tutte fisicamente più avanti maremma maiala

Poi maremma bucaiola ci sono anche le capacità delle allenatrici maremma bucaiola che c’entra maremma maiala

Lo so maremma maiala

GVM Ghezzano – Baloncesto Firenze tanto a poco maremma appestata

venerdì 5 marzo 2010

indecifrabilmente

Ieri
Nonostante
Diverse
Emozioni
Contrastanti,
Inesorabilmente
Feci
Ritorno
Al
Basket
Impegnato.
La
Mente
Era
Nuovamente
Travolta,
Eccitata

giovedì 4 marzo 2010

Bada Bum Bada Bum Cha Cha #12 - la posta del cuore

Cara pallacesto,
sono una ragazza di 13 anni e non mi sono mai innamorata, cioè io vedo che tutte le mie compagne hanno il ragazzo che gli piace e hanno riempito il diario con le dediche e cuori per lui. Anche io ho riempito il diario con dediche e cuori ma a caso, anche se le mie amiche non lo sanno, loro pensano che a me mi piacciono tutti “basta che si muovono”. Invece è il contrario, a me non mi piace nessuno, cioè, piacere in che senso? Perché io lo vedo se uno è bello o brutto, se si veste ganzo o no, non sono mica scema. Ma che vuol dire che mi piace, cioè che cosa dovrebbe succedere, perché a me non mi succede niente. Ieri effeti94, cioè, ‘94 hai capito?, cioè, c’ha sedici anni no?, mi ha chiesto se andavo al cinema sabato, ma io sabato c’ho la partita. Allora gliel’ho detto e le mie amiche mi hanno detto che sono scema, che mi sono lasciata sfuggire una occasione d’oro. Ma occasione di che? Insomma, ma secondo te sono normale?
Confusa96

***

Baloncesto Firenze – Le Mura Lucca 68-62

effeti94 era sugli spalti.
Si è verificato un errore nel gadget
 
... ...