domenica 13 dicembre 2009

Scuola-Lab in Piazza


Il governo taglia i fondi per la scuola pubblica e l’amministrazione locale ci mette del suo con disfunzioni e disorganizzazione e allora bambini e genitori scendono in piazza. Non immaginatevi slogan, megafoni e striscioni ma gomitoli di lana, calzini vecchi e mollette di legno; e ancora cartoncini, forbici, gessetti colorati, vasetti di vetro e carta velina.
Questi gli ingredienti della protesta che si è svolta sabato 12 dicembre 2009 dalle 10 nella Piazzetta del Carmine. I laboratori creativi organizzati da alcuni genitori delle scuole primarie e materne Torrigiani Ferrucci, Agnesi e Mazzei hanno avuto come principale scopo quello di raccogliere i fondi necessari per permettere anche quest’anno l’adozione a distanza di due bimbi del progetto Agata Smeralda. Possibilità che con l’ultima riforma della scuola elementare e l’eliminazione pressoché totale delle ore di compresenza era venuta meno.
La sfida lanciata è stata raccolta con molta partecipazione da parte della cittadinanza: almeno 150 tra bambini, ragazzi, adulti e nonni hanno contribuito alla realizzazione di segnalibri, pupazzi, braccialetti, portacandele e soprammobili vari chi con l’incoraggiamento, chi con consigli, chi lavorando. La protesta è diventata festa con la merenda offerta dalla Cooperativa Zenzero e con la tanta allegria e voglia di creare di tutti i partecipanti.
L’impegno non finisce qui perché i lavori verranno esposti e venduti al mercatino di Natale che si svolgerà Lunedì 21 dicembre dalle 15.00 alle 18.30 presso la Scuola Materna e Elementare Torrigiani-Ferrucci e a cui tutti sono invitati a partecipare.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
... ...