lunedì 15 febbraio 2010

La tramvia

Per il sindaco era molto importante inaugurare la tramvia il 14 febbraio. Perché è la festa degli innamorati e per festeggiare, gli innamorati vanno in tram. E anche perché un anno fa il 15 febbraio 2009 vinceva le primarie. Per tutto il giorno alle fermate c’è stata tantissima gente ad aspettare il tram e poi tutti pronti a spingere quando arrivava il treno. Un po’ come quando in Italia dovevano entrare in circolazione gli euro e la gente andava a fare la fila agli sportelli delle poste per avere il sacchettino con monete e fogli per un valore di euro 18,88 che qualcuno è arrivato a pagare anche 35 euro.
Alle 20.05 di domenica 14 febbraio c’erano 2 persone sotto la pensilina della fermata Sansovino. La signora con il cappotto rosso sorrideva parlando al telefono, stava raccontando al nipotino che insieme con il nonno (il signore con il piumino nero e il cappello calato sugli orecchi) avevano fatto una girata bellissima. Da Via del Sansovino a Scandicci poi da Piazzale della Resistenza a Piazza Stazione a Firenze andata e ritorno e poi ancora andata e ancora ritorno e per provarle tutte avevano deciso di scendere anche a De’ André, una delle fermate intermedie. Il nonno aveva anche parlato con il conducente (anche se non si sarebbe potuto, ma oggi è un giorno speciale perché è la festa degli innamorati e poi c’è stata l’inaugurazione). Gli aveva chiesto qualche informazione sul funzionamento del tram: a quanto andava, quale velocità massima raggiungeva, come faceva a frenare, come funzionava il sistema dei semafori, se c’era un sistema di frenaggio di emergenza, quante persone al massimo potevano entrare nel tram, se c’era un massimo di carico, se era come guidare l’autobus, se era più difficile che guidare un autobus. Il nonno era molto soddisfatto. Il conducente li aveva salutati quando erano scesi.
La signora con il cappotto rosso dopo aver riattaccato ha preso il marito sotto braccio e continuando a sorridere gli ha detto andiamo a casa ora sono un po’ stanca. A piedi si sono avviati verso Borgo San Frediano.

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget
 
... ...